Facebook Twitter Google+ Youtube Feed RSS
 

Discussione: Life is Feudal

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 29
  1. #1 Life is Feudal 

    Simon Champion!
    Registrato
    22 May 2012
    Località
    Brescia
    Messaggi
    328
    Elder Scrolls Online:
    Dragonknight
    Guild Wars 2:
    Necromancer
    Per la nostra rubrica GdM vi presento un titolo che si colloca in una posizione singolare, forse unica nel panorama attuale.

    Di recente ha fatto capolino un gioco ambientato nel mondo (bellissimo) di Conan il Barbaro, prodotto e pubblicato da Funcom (per gli amici Failcom), che ho di buon grado inserito nella classifica dei giochi di pupù in quanto, pur presentando qualche feature originale per il panorama survival, riprendeva i difetti di Ark riproponendo pari pari la medesima situazione.

    Questo mi ha fatto ripensare a quanto di buono ho trovato in un altro titolo: Life is Feudal.

    Con questo post spero di non offendere gli amanti del genere, d’altra parte sono stato il primo a provare Ark, ho giocato alla mod di Dayz, a Rust, etc, ma tratterò gli aspetti che più differenziano LiF dal titolo con i dinosauri avvicinandolo ad un vero mmorpg sandbox.

    Innanzi tutto la struttura multiplayer del gioco della Bitbox è massiva: i server da 80-120 player continueranno ad esistere anche nei prossimi mesi come versione Your Own, che è in parte un gioco a sé stante, in parte un test per l’mmo vero e proprio, il quale poggerà su un megaserver da 10.000 giocatori. La mappa sarà grande ben 21 km quadrati e, sebbene suddivisa in quadranti con biomi diversi, non sarà istanziata o separata da barriere di alcun tipo.
    nULyXiZ.jpg



    All’interno di questa scacchiera virtuale potremo terraformare l’intero ambiente: ogni albero sarà costituito da legname, rami, corteccia, foglie, frutti e semi, ogni tile di suolo da minerali, terriccio, ortaggi commestibili e fibre vegetali. Potrete spianare il terreno, scavare terrapieni, costruire intere colline.

    Il terreno così preparato potrà essere insediato dai giocatori. E qui arriviamo alla prima differenza rispetto ai survival: benché l’intera superficie di gioco sia modificabile completamente, o quasi, potremo creare la nostra base solo in una porzione limitata di terreno controllabile dalla gilda, all’interno della quale sarà presente il nostro possedimento personale (house e fornitures). Sarà pertanto strategicamente importante insediarsi nella giusta posizione e instaurare rapporti più o meno collaborativi con i vicini in modo da commerciare eventuali risorse non presenti nella fetta di mondo che si è scelta.
    cea7c4782fba80d3b90957566e6b4e67_life-is-feudal-forest-village-steam-gift-key.jpg


    Veniamo ad un'altro aspetto, l'equilibrio tra pve e pvp. Il gioco non presenta pve: non ci sono quest, storyline o dungeons, e non si avvicina nemmeno al concetto di pve visto nei survivals in quanto ci saranno bestie feroci da cacciare per la carne, le pelli o per l'allevamento ma non saranno realmente un pericolo o una sfida. Non saranno presenti, in assoluto, npc se non nella città tutorial dalla quale partiremo verso le nostre avventure. Parliamo di un sandbox purosangue, non saranno presenti livelli ma skill line in stile Ultima Online pertanto la bilancia è chiaramente spostata verso il pvp.
    Attenzione però, non voglio illudere gli amanti di DaoC o Warhammer: se il fulcro del gioco è essenzialmente lo scontro tra gilde, il controllo di aree di territorio e il loot dei nemici è pur vero che tutto è in mano ai giocatori, non ci sono meccaniche RvR e si tratta di un MMO slow paced.
    Cosa intendo?
    Molti di voi hanno provato Ark, ebbene in parte lo ricorda ed è per questo che ho premesso che l'avrei accostato a questo tipo di titoli. La parte "non pvp" sarà costituita dal craftig che, in questo gioco, è quanto mai simulativa. Il vostro personaggio avrà una skill line separata da quella di combattimento che dovrà far avanzare per poter utilizzare le skill di craft e management.
    Quindi? Ark 2, la vendetta del combat offline e della costruzione nonsense?
    Decisamente no. Ciò che hanno fatto i ragazzi di Bitbox è ben diverso:
    life-is-feudal-crafting-skills.jpg
    sarà presente uno skill cap che vi consentirà di completare una sola line/professione. Di più, le professioni non sono rigide e separate, avrete per l'appunto delle linee da dover expare. Ognuna di queste ha necessariamente bisogno delle altre, per cui un master blacksmith non potrà craftare senza l'ausilio dei compagni di gilda che posseggono le risorse e le capacità complementari.
    Un sistema ben più complesso degli engrams di Ark e che punta molto di più sul lavoro di gruppo che sul farming.

    Il secondo nodo cruciale è relativo alle meccaniche di combat e assedio: non ci saranno megazord invincibili che vi raderanno al suolo il villaggio ma ogni personaggio dovrà combattere in prima persona contro gli avversari una volta dichiarata guerra alla gilda nemica. Certamente un gruppo più forte sarà avvantaggiato: immaginate l'esito di una battaglia tra 20 contadini armati di forcone e una piccola unità di cavalleria pesante. Tuttavia una palizzata di legno e una decina di arcieri ben piazzati potrebbero fare strage di giocatori vestiti della migliore piastra che si possa craftare. Le meccaniche GvG sono quindi più complesse rispetto ad un abbozzo di pvp casuale che possiamo trovare in un survival a caso, proprio perchè sono il cuore del gioco.
    hqdefault.jpg
    Oltre a ciò considerate che, come ho scritto all'inizio, parliamo di un server da 10.000 persone, per cui la strategia di ampio respiro avrà sicuramente una rilevanza maggiore.
    Infine il combat alla Mount&Blade e totalmente skill based, un sistema di karma e allineamento che punisce i giocatori scorretti, contribuiscono rendere l'esperienza più organica ad un vero gdr.


    Arrivo alle conclusioni perchè, scendendo di più nei dettagli, scriverei un post abnormemente lungo:
    se vi è piaciuta l'esperienza di crafting di Ark, la possibilità di creare una vera e propria casa virtuale, ma non avete gradito il combattimento questo è il gioco che fa per voi in quanto potenzia la prima feature (potrete fare davvero di tutto, sembra un simulatore di vita medievale) e si discosta molto dalla seconda.
    Se cercate uno scontro pvp immediato e senza interruzioni di sorta di sicuro LiF non vi piacerà. Il pvp è lo scopo principale del gioco ma è pur vero che si tratta di un prodotto lento e decisamente incline al gioco di ruolo. Consigliatissimo per chi non vuole stare a menarsi in continuazione ma non gradisce dungeons e progressione di equip ed ama immedesimarsi nel proprio personaggio e ruolare un po'.


    Rispondi Citando  
     

  2. #2  
    Ottimo post, non ci sono info circa uno skill cap che mi auguro, che in generale livella chigioca 50 ore al giorno da chi lo fa per molte meno.

    PIano piano i giochi si stanno avvicinato al nostro amatissimo RoC un giorno magari lo vedremo realizzato da altri

    Per il resto mi sembra un gran gioco e per questo non lo giocheremo
    Rispondi Citando  
     

  3. #3  

    Simon Champion!
    Registrato
    22 May 2012
    Località
    Brescia
    Messaggi
    328
    Elder Scrolls Online:
    Dragonknight
    Guild Wars 2:
    Necromancer
    C'è lo skill cap, è separato per linea combattimento e linea crafting in modo da poter fare entrambe le cose. Grossomodo, per come è impostato ora (600 + bonus INT), ti consente di arrivare a massimizzare una specialità soltanto, ed essendo parecchie e tutte necessarie per la costruzione e la gestione della base, in buona sostanza richiede la collaborazione di un gruppo ben nutrito di persone. E' ovviamente possibile distribuire i punti su più linee, come in UO puoi settare un'abilità per salire, scendere o bloccarla.

    Io lo sto testando (insieme a Crowfall), se poi si dovesse unire qualcun altro, tanto meglio. E' un full loot abbastanza hardcore ma, come ho scritto, il ritmo di gioco è blando nel senso che i tempi per organizzare un raid sono lunghi e non ci sono scontri massivi ogni due minuti: questo, unito alla versatilità di craft e terraforming e il mood molto gdr potrebbero farlo apprezzare anche agli amanti del pve che sarebbero ugualmente utilissimi nel gestire l'avamposto.

    Non so se l'art desing possa piacere, visto le recenti deviazioni verso oriente e la sponda non eterosessuale del gaming. Si tratta di un'ambientazione alto medievale che non contempla pupazzi rosa in testa, zainetti multizip, combattimenti con calze a rete e tacchi a spillo.
    Sicuramente è meno immediato di The Exile ma per questo più profondo. Dal poco che ho potuto fare sino ad ora (perchè da solo ç_ç) il punto a cui do maggior valore è l'immersività: pur senza storia o quest la sensazione di essere catapultati in quel periodo storico è palpabile, le interazioni con gli altri giocatori, sia mici o nemici, sono molto verosimili.

    Per fare un esempio i PK ci sono, ma il sistema di gioco (allineamento e karma) fa si che, non essendoci fiducia in questo tipo di players, si creino dei veri e propri accampamenti di banditi (periodicamente spazzati via dai giocatori "ordinari") o piccoli covi per gli atti di brigantaggio.
    Un altro esempio, invece, sono i villaggetti di persone come me che lo stanno provando in solitaria: si ammucchiano costruendo piccole capanne una vicino all'altra all'ombra del castello più vicino nella regione, simulando pur senza volerlo il popolino; anche perchè normalmente, sempre per via del karma, le gilde più grandi e forti tendono a lasciarli stare e, al più, ad utilizzarli come carne da macello negli assedi.

    La speranza è che il Bozzo possa provar piacere nel diventare la Baronessa Bozzilla Von Coin, nel fare ordini ai suoi lord, cavalieri, armigeri e sguatteri. In fondo su Ark ci eravamo divertiti prima che i difetti intrinsechi di quel gioco lo facessero venire a noia.

    Son curioso di sapere cosa ne pensa Ser Rabbit con gli stivali, magari anche questa volta raggiungiamo il 3/3 di approvazione e poi possiamo scartarlo in tranquillità, visto che servono almeno 10 persone per il claim di gilda.
    life-is-feudal-mmo-combat.jpg
    Rispondi Citando  
     

  4. #4  
    a parte il crafting, il cap sulle skill di combat mi interesava, se anche li c'è un cap generale e puoi alzarne diverse per creare delle tipologie di pg alla uo per intenderci.


    poi per provarlo mi pare di capire che l'unica possibilità è pagare ricchi soldi giusto?
    Rispondi Citando  
     

  5. #5  

    Simon Champion!
    Registrato
    22 May 2012
    Località
    Brescia
    Messaggi
    328
    Elder Scrolls Online:
    Dragonknight
    Guild Wars 2:
    Necromancer
    Citazione Originariamente Scritto da gothrek Visualizza Messaggio
    a parte il crafting, il cap sulle skill di combat mi interesava, se anche li c'è un cap generale e puoi alzarne diverse per creare delle tipologie di pg alla uo per intenderci.

    poi per provarlo mi pare di capire che l'unica possibilità è pagare ricchi soldi giusto?
    Si c'è il cap anche alle skill di combattimento. Sempre 600 + bonus intelligenza (hanno un cap anche le statistiche).
    Il funzionamento è esattamente alla UO, tenendo conto che, non essendoci SOS e SOP, stat e skills cap non sono modificabili in alcun modo. Per capire come funziona il combat rimando al video:



    E' un buy to play senza shop in game per cui si, il gioco va comprato. E' probabile però che sia testabile gratuitamente in open beta per gli stress test sui server ma non so darvi una data precisa. Al momento, acquistandolo, si ottiene il gioco versione YOUR OWN che è un prodotto a sé, già completo di tutte le features, ma strutturato a server tipo ARK, per cui ti ritrovi in un isola grande 1/21 del mondo di gioco totale con un'ottantina di persone. Questo ti da accesso alla versione MMO in futuro, dandoti diritto ad una sola slot personaggio (quelle aggiuntive si pagano a parte).
    Rispondi Citando  
     

  6. #6  


    Registrato
    02 March 2011
    Località
    Città della poesia, la solita sfiga.
    Messaggi
    1,802
    Elder Scrolls Online:
    Nightblade
    Guild Wars 2:
    Engineer
    Sembra interessante da diversi punti di vista e questo depone a suo sfavore, ultimamente i gildani sembrano interessati solo a giochi palesemente dimmerda, ma con quei bei luccichini che attirano gli allocchi.
    Vedi BDO, che al riguardo aveva più presagi di un letamaio, ma proviamolo tutti, che ci costa ... giusto, poi però quando c'è un gioco che potrebbe meritare ci si ritrova in tre, tra cui quel carciofo del Gotrello di nascosto da sopra la tazza del cesso, che se lo vede la moglie lo gonfia, figuriamoci se gioca.

    Al riguardo mi viene da chiederti quanto ci vuole, più o meno, per raggiungere lo skillcap e quanto pesa la differenza di equip/skill.

    Insomma, si riesce ad essere non competitivi, ma almeno utili, se non si gioca 8 ore al dì?
    Sono un giocatore pro in tutto, giocatore a parte.
    Rispondi Citando  
     

  7. #7  

    Simon Champion!
    Registrato
    22 May 2012
    Località
    Brescia
    Messaggi
    328
    Elder Scrolls Online:
    Dragonknight
    Guild Wars 2:
    Necromancer
    Citazione Originariamente Scritto da Cicuta Visualizza Messaggio
    Al riguardo mi viene da chiederti quanto ci vuole, più o meno, per raggiungere lo skillcap e quanto pesa la differenza di equip/skill.
    Insomma, si riesce ad essere non competitivi, ma almeno utili, se non si gioca 8 ore al dì?
    Dipende da come impostano i rate, la versione mmo è ancora in test e bilanciamento. Ad ogni modo la skill va da 0 a 100, i primi 60 li fai abbastanza velocemente e a quel punto hai comunque un mucchio di cose da fare.
    In generale non ci vuole molto anche perchè il sistema di raccolta e produzione ha la possibilità di usare il mass produce che continua a ripetere la stessa azione in automatico. Il grosso del tempo che si impiega è nell'organizzazione di gilda perchè non basta che tizio, caio e sempronio maxino le loro abilità: avranno bisogno di materiali e lavorazioni dipendenti dagli altri, quindi ci vorrà tempo perchè possano progredire in tal senso.
    Un esempio: la produzione di cibi avanzati; servirà uno con 60 in hunting e taming per catturare ed allevare maiali, uno con 80 in building per costruire la porcilaia, uno con 60 in farming per ottenere il cibo per il bestiame ed infine uno con 100 in cooking che potrà creare pasti nutrienti. Ovviamente tutte queste operazioni richiedono tempo ed organizzazione.

    Per il combat vale più o meno lo stesso principio: la skill archery salirà abbastanza velocemente ma avrai bisogno di una serie di persone che ti supportino per avere armor, arco e frecce. Inoltre sarai vulnerabile alla fanteria ed alla cavalleria, ed ecco che ti ci vorrà tempo per organizzare un attacco come si deve.

    In conclusione sei utile quasi da subito ma per iniziare a fare dei veri e propri assedi avrai bisogno del tempo necessario per la progressione della gilda, che qui conta molto più che in altri giochi, direi che è fondamentale. Infine un aspetto importantissimo è la diplomazia: potresti non avere accesso ad alcune risorse e doverti rivolgere ad altri gruppi, oppure potresti non avere forze sufficienti per poter creare milizie adeguate ad un attacco. Le unità di cavalleria richiedono una gilda molto potente per essere mantenute ed è possibile che, in numeri ridotti, ti debba accontentare di scegliere un paio di Knight tra i gildani, non di più.
    Rispondi Citando  
     

  8. #8  
     

  9. #9  


    Registrato
    02 March 2011
    Località
    Città della poesia, la solita sfiga.
    Messaggi
    1,802
    Elder Scrolls Online:
    Nightblade
    Guild Wars 2:
    Engineer
    Direi che ha poco senso continuare a parlare:

    ski.jpg
    Sono un giocatore pro in tutto, giocatore a parte.
    Rispondi Citando  
     

  10. #10  
     

  11. #11  

    Simon Champion!
    Registrato
    22 May 2012
    Località
    Brescia
    Messaggi
    328
    Elder Scrolls Online:
    Dragonknight
    Guild Wars 2:
    Necromancer
    Citazione Originariamente Scritto da Cicuta Visualizza Messaggio
    Direi che ha poco senso continuare a parlare:

    ski.jpg
    Teoricamente il minimo per una gilda è 10 e almeno tre brutti ceffi tra gli IC più il mio vicino di casa li posso costringere a giocare. Ma non ci spero per nulla, ad esser sincero, e quando si inizierà a fare sul serio probabilmente joinerò una gilda random (facilmente i Domini Arcana) per questo gioco specifico.

    Ho postato perchè, vi fosse qualcuno interessato, poteva aggregarsi invece di giocare per i fatti suoi. Per il resto l'mmo su cui ho più aspettative al momento è Crowfall (e intanto gigioneggio su ESO). Quando avrò dei feedback positivi dai test e potrò parlarne meglio aprirò un thread anche su quest'ultimo sperando che, essendo tematicamente un po' più affine agli mmo fantasy, possa invece coinvolgere un buon gruppetto.

    Per il resto... vabbè il forum viene utilizzato come viene utilizzato... io resto dell'idea - avendolo anche provato più a lungo - che un buon server discord con le chat dedicate alle news e separatamente a cagate e pettegolezzi potrebbe garantire una migliore gestione dei gruppi di quanto non facciano TS e Wattsup. Però sembra non essere apprezzato, boh.
    Rispondi Citando  
     

  12. #12  
    Capo Supremo


    Registrato
    02 November 2008
    Località
    Palermo
    Messaggi
    5,044
    Elder Scrolls Online:
    Templar
    Guild Wars 2:
    Elementalist
    vi comunico che proverò questo game
    Ho sentito i top loro sono gia una ventina e ci vogliono con loro se vogliamo. proverò con loro il game. spero si aggiunga anche altra gente.
    se volete appena prendo il game o altri di gilda passiamo i dati per farvelo provare

    Citazione Originariamente Scritto da Legendnegel Visualizza Messaggio
    Cerberossssssssssssss torna a fa l'incantatrice che fai meno danni!!!!!
    Rispondi Citando  
     

  13. #13  
    Citazione Originariamente Scritto da Bozzilla Visualizza Messaggio
    vi comunico che proverò questo game
    Ho sentito i top loro sono gia una ventina e ci vogliono con loro se vogliamo. proverò con loro il game. spero si aggiunga anche altra gente.
    se volete appena prendo il game o altri di gilda passiamo i dati per farvelo provare
    Ti prego dimmi che questa non è la tua recensione sul gioco
    Rispondi Citando  
     

  14. #14  
    ma la versione mmo avrà canone perchè a guardare sul sito si può scegliere tra:

    true believer
    zealous believer
    devoted belever

    e per il primo parlano di 30 giorni di account premium status per il secondo 60 e infine per il terzo di 90 giorni!
    Rispondi Citando  
     

  15. #15  


    Registrato
    02 March 2011
    Località
    Città della poesia, la solita sfiga.
    Messaggi
    1,802
    Elder Scrolls Online:
    Nightblade
    Guild Wars 2:
    Engineer
    se avesse solo la premium sarebbe la forma perfetta.
    Paghi quando vuoi, se ti vuoi prendere una pausa non hai problemi, quello che conta è che non ci sia lo shop, tanto in qualche modo i soldi li devono fare.
    Di gratis c'è solo la saponetta in terra nella doccia comune.
    Sono un giocatore pro in tutto, giocatore a parte.
    Rispondi Citando  
     

Informazioni Discussione
Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura
  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •